CONVOGLIO UMANITARIO PER GAZA NEL SACRO MESE DI RAMADAN

4 giugno , 2017

Lancio del convoglio umanitario nella Striscia di Gaza , con l'obiettivo la distribuzione di pacchi alimentari alle famiglie bisognose di Gaza City.

Il convoglio è stato organizzato in concomitanza con il cinquantesimo anniversario della caduta di Gerusalemme , per esprimere solidarietà e fratellanza dall’Italia alla popolazione di Gaza che sta pagando ad alto prezzo l’assedio che mina tutti gli aspetti della loro vita ; questo assedio non permette lo sviluppo economico e sociale e non permette neppure a volte azioni della vita quotidiana in quanto l’elettricità viene spesso tagliata e le strutture sia sanitarie che educative non possono funzionare; da ciò ne consegue una forte insicurezza alimentare che vede la popolazione di Gaza dipendere quasi totalmente dagli aiuti umanitari.

Questo convoglio realizzato in collaborazione con la Turkish Life Way Foundation, si basa sulla distribuzione di pacchi alimentari con gli elementi basici dell’alimentazione, di cui ogni famiglia ha bisogno durante il mese di Ramadan.

A supervisionare il convoglio vi è il dott. Osama al Issawi , rappresentante dell’ Associazione Benefica di Solidarietà con il Popolo Palestinese, affinché tutte le fasi della distribuzione degli aiuti  sia regolare e che i pacchi alimentari arrivino a chi ha bisogno.

Il Presidente dell’Associazione Benefica di Solidarietà con il Popolo Palestinese in Italia il Dott. Mohammed Hannoun, ed i volontari che hanno partecipato al convoglio , ringraziano tutti coloro che hanno contribuito a questo convoglio umanitario.

Promettiamo di continuare con la nostra missione fino a raggiungere tutte le aree bisognose  della nostra amata Palestina.

Associazione di beneficenza per il sostegno del popolo palestinese in Italia

altre News

Il 95% delle acque sotterranee nella Striscia di Gaza è imbevibile

L’acqua è un bene essenziale, eppure c’è una grave carenza di acqua potabile

2017-05-11

65.000 Famiglie senza una casa

A causa della guerra, e delle demolizioni forzate…

2017-05-11